B

Il territorio

cosa vedere nella nostra zona

23 maggio 2017

Donigala Fenughedu

E’  la frazione di Oristano  dove è ubicato il BnB Prama e Mari.

Donigala un tempo era  comune a se, poi venne soppresso nel 1927.

Fino al 1862 l’abitato era conosciuto come Donnigala d’Arborea , la denominazione di Fenughedu,  fa riferimento ad una abitato spopolato  nel 1652   dopo una invasione di cavallette che distrusse i raccolti e dopo la peste  per cui gli abitanti si trasferirono nella vicina  Donigala. La denominazione Fenughedu  venne applicata  col  Regio Decreto del 14 settembre 1862.

Il toponimo deriva dal sardo medievale donnicàlia , possedimento  con abitazione del signore e servitù che veniva concesso  dai giudici ai signorotti .

La radice del toponimo fenughedu fa riferimento al finocchio selvatico  che è molto abbondante nelle campagne .

Monumenti presenti sono i Portali  , il più importante  è il Portale Vito Sotu, alto 8 metri ed è il più imponente della Sardegna  costruito  nel XVIII secolo dal piemontese Giuseppe Viana,;sono rimasti 5 portali  in ricordo della ricchezza e del prestigio dei  possidenti   dell’epoca.

Sono presenti nel territorio  la Clinica di riabilitazione Santa Maria  Bambina, unica in tutta la Sardegna  per le cure di riabilitazione intensiva e estensiva , la Cantina Sociale della Vernaccia dove  si può acquistare  la vernaccia , la casa madre della Compagnia Evaristiani del Sacro Cuore e il centro di spiritualità Nostra Signora del Rimedio delle suore giuseppine;  la Chiesa del Rimedio , citata nel romanzo “Canne al vento del Nobel Grazia Deledda, è molto frequentata  durante il  settembre oristanese , festa  religiosa che  dura per tutt o il mese e che attira i fedeli di tutta la regione.

La Cantina  è rinomata non solo per la produzione della Vernaccia ma ha ricevuto numerosi premi prestigiosi anche per i suoi vini  nelle varie edizioni di Vinitaly  a Verona e a Bruxelles in vari concorsi  Mondiali .

Lascia un commento

Your email address will not be published.